Home / L'Economia / Agenda 21 / Agenda 21 - Attività e Progetti

Agenda 21 - Attività e Progetti

agenda 21

AGENDA 21 LOCALE CITTA' DI NOTO - ATTIVITA' E PROGETTI

L’attività di Agenda 21 di Noto si è caratterizzata inizialmente in una sommaria analisi delle strategie da mettere in campo per migliorare le condizioni territoriali al fine di delineare un percorso di sostenibilità chiaro, ambizioso e lungimirante capace di raccogliere in esso tutto quello che potesse interessare la comunità locale in termini di valorizzazione delle risorse naturali, di mitigazione delle criticità ambientali, di attenzione verso gli interventi non compatibili in termini ambientali e di promuovere azioni rivolte allo sviluppo sostenibile nel rispetto dell’ambiente e delle peculiarità storiche, culturali e paesaggistiche, coerenti alle linee guida contenuti nel Piano di Gestione UNESCO per il riconoscimento (nel 2002) di Patrimonio dell’Umanità alla Città di Noto ed agli altri Comuni del Val di Noto.  

La 6^ Conferenza Regionale di Cordova (16/17 ottobre 2005) tra le Città del Sud d’Europa e Mediterranee riconosciute Patrimonio UNESCO fa emergere un impegno internazionale a perseguire azioni rivolte al recupero dei centri storici e alla promozione di ALLEANZE DI CITTA’ quale “paesaggio culturale patrimonio dell’Umanità” per promuovere e realizzare nelle comunità locali: Laboratori di Cultura, Esposizioni fotografiche, Gallerie Museali, Turismo sostenibile, Teatri Musicali,  Eventi  di Spettacolo e di Arte eco-sostenibili

AGENDA 21 DELLA CULTURA
si propone l’obiettivo di promuovere eventi culturali eco-sostenibili

Progetto per i Siti UNESCO:

nel 2009 l’Ufficio dei Siti UNESCO promuove un Bando su “Misure speciali di tutela e fruizione dei Siti Italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella Lista del Patrimonio Mondiale e a tutela Unesco”. L’Ufficio di Agenda 21 elaborò una Scheda di Progetto per i Siti Unesco per accedere ad un finanziamento a valere sui fondi previsti dall’ex. art. 4 della Legge 20/02/2006, n. 77 riguardante l’aggiornamento del Piano di Gestione con la definizione degli indicatori di monitoraggio degli obiettivi da raggiungere riferiti al Piano di Conoscenza delle Eccellenze (Risorse Culturali, Materiali e Immateriali, Ambientali, Storico-Artistici, Architettonici). Obiettivo strategico del progetto era quello di “costruire nuovi modelli di gestione” che generino conservazione e qualità, ma anche reddito e occupazione attraverso la valorizzazione delle risorse del patrimonio endogeno in particolare quello non valorizzato, lo sviluppo di nuove attività e di sistemi produttivi ed erogazione di servizi innovativi facendo sì che i territori interessati (meglio se di area vasta) facciano “rete” e “sistema”, interfacciandosi con le linee strategiche della Rete Ecologica e dei Siti Natura 2000 veri e propri bacini di ricchezza ecologica e naturalistica.

Progetto Europeo “E.Vi.Med.”

(19-20 aprile 2007). Seminario internazionale svoltosi a Noto, co-finanziato dalla U.E., capofila la Regione Toscana, con i partners: Spagna, Grecia, Francia, Italia (Regioni Toscana e Sicilia). Obiettivo: valorizzare le risorse naturalistiche e i centri storici per creare un “sistema territoriale e turistico eco-sostenibile” attraverso un nuovo modello di sviluppo eco-compatibile. Il progetto ha contribuito a sviluppare nel territorio e tra gli operatori del settore turistico-alberghiero una cultura nuova capace di saper proporre qualità e offerta eco-sostenibile

Progetto Europeo “Manag.Med.” (settembre 2008). Noto è partner del progetto riguardante la creazione di un modello di monitoraggio delle criticità ambientali in zone agricole presenti all’interno delle riserve naturali protette e per un confronto con altri territori del Mediterraneo.     

Centro di Educazione allo Sviluppo Sostenibile e all’Ambiente (Centro C.E.A. Noto): istituito dal Comune di Noto con sede presso l’ex Convitto Ragusa e la cui gestione delle attività persegue le Linee Guida emesse  dalla Regione Siciliana. Il C.E.A. è accreditato dall’A.R.P.A. – Rete In.F.E.A.. 
Il C.E.A. organizza vari eventi in collaborazione con le Scuole di Noto e le Associazioni: Settimana della Sostenibilità (DESS – UNESCO), Ora della Terra (WWF), M’Illumino di Meno (Caterpillar), Giornata dell’Albero (Legambiente), Giornata dei Musei (FAI), Settimana Eco-Scuole su: Verde, Alimentazione, Energie Rinnovabili, Risparmio Energetico (Scuole). 


Contratto di Fiume e di Costa “Val di Noto” - Rilevazione sullo stato socio economico del territorio e sul rapporto con la P.A. SEZ 1

 

Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES) del comune di Noto

 

Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES) del comune di Noto adottato con delibera consiglio comunale n. 04 del 29/01/2015

 

Cos’è un Patto d’Azione per l’Energia Sostenibile (P.A.E.S.)?

 

Agenda 21 locale - Città di Noto

Patto dei Sindaci

Contratto di Fiume e di Costa