Home / La Cultura / Museo delle Carte

MuseoDelleCarteIl MUSEO DELLE CARTE non parla della carta come processo artigianale di produzione; bensì racconta di essa come pura testimonianza storica, intesa quindi come supporto e veicolo di messaggi, o di qualsivoglia informazione, sia essa la meno rilevante. In generale il museo racconta del sapere, consci che dietro al più piccolo pezzetto di carta scritta, annotata, c'è sempre intrisa una necessità umana, che si esprime con connotazioni estetiche, cioè: contenuto, forma, relazione con la contemporaneità del tempo in cui venne prodotta, o gusto; in sintesi: in termini di Bellezza!

Il MUSEO DELLE CARTE consiste nell'esporre al pubblico memorie di ogni sapere, riportate su carta e recuperate essenzialmente nel territorio notinese. Sia che in esso furono concepite dalla cultura del luogo; o che vi giunsero per svariatissime motivazioni ed interessi, ma che nell'insieme ne testimoniano il vissuto culturale: libri e stampe d'arte; libri scientifici e di letteratura, didascalici, ecc.; o le riviste di moda e di cultura generale; testi scolastici, che ci riportano nel mondo dell'infanzia degli avi; tradizioni, come il voluminoso manoscritto di ricette culinarie appartenente a qualche famiglia nobiliare di Noto, e cosi via per migliaia di pagine. Tutte memorie che riunite in un "viaggio" di poco tempo, hanno la potenza di farci scorrere secoli e secoli della nostra storia d'ogni giorno! Una storia inedita, che gareggia con ogni altra storia italiana, fatta ora da umili zappatori a servizio nei vari feudi; ora da ricchezze senza confini come quella dei marchesi del Castelluccio.

Nel MUSEO DELLE CARTE il documento è esposto aperto: è visibile quindi nella sua bellezza storica ed anche fisica e la sua funzione è finalizzata a far emergere, ad eccitare, idee nuove da memorie antiche, talché il museo sia non solo sorgente di un programma di studio e di ricerca, ma anche lievito e generatore di altre fantasie inedite, dunque un motore culturale!
 

gli uomini illustri <> la calligrafia, gli strumenti della scrittura <> la scienza <> il risorgimento <> teatro e sommi poeti

Il  Museo ha sede in C.so Vittorio Emanuele, complesso monumentale di S. Chiara.
Il Museo apre principalmente nelle ore pomeridiane; Spesso anche di mattino.
Apre anche a richiesta: cell 3357434549; E-mail: santopietrogiannone@virgilio.it  
Il costo della visita è di euro 2,50. Spesso il museo viene raccontato, in italiano, da una guida..