Home / Il Comune / COMUNICATI / Mostra della Civiltà Contadina

Noto 15.10.08

A circa 25 anni dall'acquisto da parte del Comune, la collezione un tempo conosciuta come "Museo Cascino", formata da oggetti, attrezzi, mobili ecc. raccolti dall'originario proprietario nel corso di decenni, e rimasta per tutto questo tempo in abbandono, ha finalmente trovato una degna, anche se parziale collocazione, nei locali dell'ex mattatoio di via Fazello 168, e precisamente nell'ala a sinistra dell'ingresso, completamente restaurata e adattata alla nuova funzione, e nel cortile, anch'esso restaurato e restituito alla sua integrità con il completamento del basolato in pietra lavica.

La Mostra dei numerosi ed interessanti oggetti, che è stato possibile esporre, cimeli di quella che la letteratura etnografica ha definito "civiltà contadina", verrà inaugurata il pomeriggio di sabato 25 ottobre p.v. alle ore 17,00 e rimarrà aperta fino al 2 novembre.

Si tratta di un primo significativo passo verso l'istituzione, fortemente voluta dall'Amministrazione, del "Museo della Civiltà Contadina", che prevedendo l'esposizione integrale della raccolta, con l'aggiunta di una sala multimediale per proiezione continua e di un'altra per esposizione di gigantografie di masserie e panorami agresti, nonché di pannelli con canti contadini e foto d'epoca di attività colturali, aumenterà il numero e la varietà dei "luoghi di cultura" di cui la città già dispone, formando un vero e proprio circuito museale.

E' previsto per il prossimo anno anche l'allestimento di segnaletica turistica, affinché il turista possa raggiungere comodamente a piedi la sede del costituendo museo salendo dalle vie Galilei e Sofia e percorrendo le viuzze del suggestivo quartiere Agliastrello, che attraverso la via Amante lo condurrà direttamente sul posto.
L'ASSESSORE

avv. Francesco Balsamo