Home / Il Comune / COMUNICATI / Inaccettabile la riduzione del 12% nei trasferimen...

Noto   18.12.08

          Il Sindaco di Noto ha inviato una forte e vibrante lettera a tutti i deputati regionali della provincia affinché attenzionino particolarmente la legge finanziaria regionale che prevede una inaccettabile riduzione del 12% nei trasferimenti a favore dei comuni.

          Non c'è ombra di dubbio che in questo caso anche i comuni virtuosi, come quello di Noto che ha le finanze corrette e sane e non ha mai fatto mancare di un solo giorno il pagamento dei propri dipendenti e dei fornitori, si troverebbero in una condizione di non potere erogare servizi essenziali con grave danno per i cittadini.

         Il comune di Noto ha provveduto, secondo un concetto di contenimento della spesa pubblica, a ridurre gli emolumenti del sindaco e degli assessori, ma sicuramente la paventata riduzione dei trasferimenti produrrà anche per il nostro ente, come per tutti i comuni della regione Sicilia, com'è chiaramente emerso nella riunione dell'ANCI, un dissesto economico che non permetterà ad alcun comune di poter operare neanche nella ordinaria amministrazione.

         L'invito forte che viene rivolto ai deputati è quello di emendare o sopprimere l'articolo della finanziaria regionale  che opera, senza programmazione compensativa, il minore introito per le casse comunali, già enormemente penalizzate dall'abolizione dell'ICI unica imposta comunale prevista dalla legge.

                                                                                                                               Il Sindaco