Home / Il Comune / COMUNICATI / Importante incontro con il Commissario dell¬íASL s...

Noto   14.11.08

          Incontro importante tenutosi ieri con il Commissario dell'ASL, dott. Ignazio Tozzo, in merito alle problematiche dell'Ospedale Unico Noto-Avola e al piano di rientro programmato dall'assessore Russo.
E' stata evidenziata da tutti la necessità del mantenimento dei servizi per il territorio e proprio il commissario ha ribadito i vari solleciti effettuati all'assessorato per il potenziamento dei vecchi reparti e l'apertura dei nuovi previsti nel piano di rifunzionalizzazione.
L'apertura del pronto soccorso altamente tecnologico conforme agli standard qualitativi europei nonch√© la prossima attivazione del volo notturno dell'elisoccorso e dell'UTIC sono punti che evidenziano la volont√† di tutte le istituzioni a procedere ad innalzare il livello qualitativo dei servizi della sanit√†, cos√¨ come pi√Ļ volte chiesto dall'amministrazione di Noto.
Proprio oggi (14.11.08) si terrà un vertice a Palermo tra l'assessore Russo e i direttori generali delle AASSLL al fine di comprendere il numero esatto degli esuberi dato che il piano indicato prevede un taglio non chiarito di oltre 5.000 posti letto a fronte del precedente piano di 2.500 proposto dal già assessore Lagalla, che aveva trovato il consenso del Ministro alla Salute.
E' necessario tenere sempre alta l'attenzione sul problema della sanità che riguarda non soltanto la Città di Noto ma l'intera collettività della zona sud che comprende bel 100.000 abitanti. Per fare ciò è fondamentale avere una costante e continua collaborazione e interlocuzione con l'ASL i cui buoni rapporti si riverberano positivamente sul territorio; cito tra tutti la sottoscrizione dell'accordo di programma, fermo da diverso tempo, che ha permesso a tutto il Distretto socio-sanitario 46 di poter ottenere 700.000 euro da parte della Regione Siciliana nonché l'importantissimo protocollo di intesa che permette al presidio ospedaliero Trigona di Noto di avere il servizio di elisoccorso funzionante anche nelle ore notturne con la possibilità di potere salvare tante vite umane.  

                                                                                                                               Il Sindaco